Linuxiani sempre più Windowsiani

Informazioni ed assistenza su Linux e le sue distribuzioni
Rispondi
Avatar utente
Giampaolo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 750
Iscritto il: 3 apr 2010, 14:07
Località: Montefiascone
Contatta:

Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da Giampaolo » 4 mag 2010, 12:43

Non posso fare a meno di notare fra i vari siti dedicati a Linux un proliferare di notizie su Ubuntu, ma il caro vecchio Linux assomiglia sempre di più a Windows e molti lo sperimentano solo perché è gratuito, ma il gusto della scoperta che avevamo noi a compilare i pacchetti di Linux dov'è andato? Personalmente odio Ubuntu perché troppo simile a Windows, fai solo quello che ti permettono di fare, ma non posso fare a meno di notare quanto sia diventato facile utilizzare Linux, come alcuni anni fa ha introdotto Redhat, ed il sogno continua, anche se fino a quando l'ambito dei Linuxiani sia solo per non spendere, le software house e quindi noi ci investiremo mai? Anche perché gli strumenti di sviluppo sono certamente inferiori.
Riprogrammiamo questo povero mondo!

Avatar utente
motoranocchio

Re: Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da motoranocchio » 21 mag 2010, 20:12

il problema principale dei sistemi linux fino all'avvento delle varie distribuzioni user frendly (scusate ma non conosco l'inglese ) era proprio il fatto di rimanere per utenti di nicchia (smanettoni, programmatori, hacker,ecc) la gente abituata a windows, non riusciva neanche a partizionare un 'hard-disk, figurati ad installare un sistema completo (io per primo nelle mie prime avventure in red-hot mandrake suse ho fatto tanti di quei casini perso dati a manetta),quindi fuggiva dai sistemi linux e tornava ( anche se non li aveva mai lasciati) a casa microsoft ( per i più fighetti era casa mac).i quei tempi si cercava il modo di far fare il salto ai sistemi open senza molto successo. ora che con le varie distro based-debian si è riuscito non solo a far conoscere linux ad una più vasta e eterogenea utenza ma anche a farlo usare, ci si lamenta della somiglianza a windows.
Io credo che se linux assomiglia a windows pur rimanendo con la stessa capacità di proteggere gli utenti, con la stessa stabilità che lo contraddistingue , non ché graficamente attraente ....... bè spero diventi come windows sempre di più.

Avatar utente
Giampaolo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 750
Iscritto il: 3 apr 2010, 14:07
Località: Montefiascone
Contatta:

Re: Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da Giampaolo » 21 mag 2010, 21:43

Ciao e benvenuto sul forum.
Figurarsi se anche io non sono contento se Linux diventa come Windows... oppure si vuole un sostituto di Windows gratuito? Questo quello che intendo io, come gli utenti che cercano "Gestione Magazzino Access" intendendo, secondo me "Gestione Magazzino Gratuita"... Intanto sono dieci anni che mi promettono che devo iniziare a lavorare in Linux e mi ritrovo ancora oggi a programmare per Windows! :geek:
Riprogrammiamo questo povero mondo!

Avatar utente
ryudelvento78
Utente
Utente
Messaggi: 12
Iscritto il: 8 apr 2011, 9:38

Re: Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da ryudelvento78 » 8 apr 2011, 10:19

Ciao a tutti. Ognuna delle vostre opinioni a perle di saggezza ma invito a considerare che non possiamo voler essere tutti dei programmatori e che solo un cambiamento epocale di mentalità porterà miglioramenti per tutti. Io ho deciso che ora come ora mi è utile il livello di conoscenza dell'informatica di un operatore terminale video efficiente e di prendermi l'ECDL LINUX mantenendomi sempre aggiornato. Entrare nella famiglia GNU/LINUX è stata una decisione etica che sovrasta ogni possibile potenzialità intrinseca tecnica di programmazione. L'approfondimento ultratecnico mi stuzzica tantissimo ma io controbilancio l'uso del software alla comprensione utilitaristica dell'harware visto che mi sono procurato un buon testo di manutenzione harware per pc. Miro ad una buona indipendenza tecnica funzionale a quello che mi serve realmente nella vita quotidiana. Il passato è passato ma sta a noi stessi saperci guadagnare con le nostre conoscenze informatiche e/o elettroniche. L'importante è entrare nel giro dell' open source e saperci rimanere. I migliori restano e tra questo vivaio diversi diventeranno programmatori eccellenti che possono fare la differenza. Ai novizi come me e agli ultraesperti auguro ogni bene possibile con una esortazione: tu conti ora come ora; tu crei adesso il tuo futuro...sappilo rendere più luminoso del proprio passato. :-D :geek: : Thumbup :

Avatar utente
Giampaolo
Super Moderatore
Super Moderatore
Messaggi: 750
Iscritto il: 3 apr 2010, 14:07
Località: Montefiascone
Contatta:

Re: Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da Giampaolo » 8 apr 2011, 11:04

Ma sai quante volte mi hanno chiamato a riparare delle cose semplicissime su sistemi Linux? Ad oggi il sistema è potente ma anche fragile a causa di migliaia di pacchettini sparsi per l'hard disk, ancora non si è capito che si deve unire questi pacchettini in 5 al massimo 6 ( sistema, server, altro, server x, desktop kde, desktop gnome, desktop più leggeri ). Sono 16 anni che conosco Linux, ma le promesse non sono state rispettate e Linux viene visto come un modo per fare quello che si fa con Windows senza spendere, soldi... solo questo il problema di Windows. Al momento... : Thumbup :
Riprogrammiamo questo povero mondo!

Avatar utente
nico76

Re: Linuxiani sempre più Windowsiani

Messaggio da nico76 » 8 apr 2011, 11:21

Io uso solo Ubuntu e devo dire che mi ci trovo bene, l'unica pecca è che non ci posso giocare come i miei amici "Windowsiani", ma per questo ho comprato una console. : Sailor :

Rispondi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite